Storia del Caribbean Stud Poker

Nessuno sa di preciso chi abbia inventato la versione “tropicale” del gioco del poker, ma tuttavia si è quasi certi che sia nato sull’isola di Aruba. Questa famosissima meta turistica situata nei mari del Venezuela, presenta una popolazione di soli 100 mila abitanti. Il Caribbean Stud Poker si basa sulle regole del poker a cinque carte, ma con la grande differenza che i giocatori si battono contro il banco e non contro gli altri giocatori.

Il Caribbean Stud Poker fu inizialmente giocato presso il Casinò Hotel Holiday Inn nel 1988. Oggi conosciuto come l’Excelsior Casinò, questo ambiente è diventato maggiormente popolare grazie all’invenzione del gioco stesso.

Alla fine degli anni ’80 il Caribbean Stud Poker fiorì per tutte le isole dei Caraibi, fino a salire sui casinò da crociera che li visitavano. In poco tempo, arrivò a Las Vegas dove fece la sua prima apparizione nel 1992.

Inizialmente, il gioco non prevedeva l’attuale Jackpot, così i guru del gioco d’azzardo del Nevada introdussero questa grande caratteristica, rendendo il gioco maggiormente attraente e ricco. Oggi, praticamente tutti i casinò reali e online offrono il Caribbean Stud Poker e quindi si può senza dubbio definire un gioco di gran successo e accessibile a tutti.